Letargia primaverile: cause e consigli


Sei particolarmente stanca/o in questo periodo? Hai difficoltà ad alzarti dal letto la mattina? E' normale, è primavera!

Vediamo perché ci succede questo e cosa ne dicono la medicina occidentale e l'Ayurveda.

Cosa succede nel corpo a livello biochimico?


Le persone, come gli animali, regolano il loro metabolismo e livelli ormonali in sintonia con stimoli esterni come luce e temperatura.

Quando fa freddo ed è buio, il corpo si protegge. "La nostra temperatura interna in inverno è più bassa rispetto all'estate. Questo rallenta il metabolismo in modo che il corpo entri in una sorta di mini-letargo: in questi mesi, il corpo produce più melatonina, l’ormone che regola il sonno, determinando il pronunciato bisogno di dormire, tipico dell’inverno", afferma Angela Schuh, professore di climatologia medica all'Università di Monaco (1). Con l’arrivo della primavera, aumenta la luce e la sua intensità, e il corpo deve quindi ri-adattarsi: la temperatura corporea aumenta, i vasi sanguigni si dilatano, la pressione sanguigna diminuisce. Questo induce il corpo a rilasciare più serotonina, “l’ormone dell’attività”.

"Il corpo però non è in grado di gestire i processi di adattamento nottetempo. Ci vogliono circa due o tre settimane ", afferma Heidrun Holstein, medico per il centro di consulenza dei consumatori dello stato tedesco del Baden-Wuerttemberg (1)

I sintomi di letargia primaverile possono variare ampiamente: "Lamentele comuni sono stanchezza, vertigini, irritabilità, mal di testa, lieve sensibilità a cambiamenti meteorologici ed la tendenza verso uno stato d'animo triste", afferma Michael Stimpel, professore presso l'Università di Colonia.


L'alimentazione può essere di grande aiuto: "Mangiare molta frutta e verdura fresca fornisce al corpo una porzione extra di vitamine e minerali", afferma Holstein. E’stato evidenziato che la carenza di ferro, zinco e selenio può influire negativamente sulla depressione primaverile. Anche l’acido folico e la vitamina C sembrano avere un ruolo importante nel modulare gli sbalzi d’umore.

Bere una quantità sufficiente di liquidi è anche parte di un programma di prevenzione.

Approccio Ayurvedico


La primavera è, secondo l'Ayurveda, la stagione Kapha. Lavorando con gli elementi: etere, aria, fuoco, acqua e terra, l'Ayurveda classifica tre tipi di costituzione (i Dosha) che possono essere applicati non solo ai nostri corpi, ma anche a tutto ciò che ci circonda, comprese le stagioni. In Kapha gli elementi acqua e terra sono dominanti. Formano i blocchi dell'edificio e creano la struttura. Combinati, l'acqua e la terra formano il fango con le sue qualità pesanti, costanti, fertili e umide. In natura possiamo vederlo mentre il terreno si scongela lentamente e diventa più fangoso e umido, tende a piovere di più, le piante e gli alberi si spostano dall'infertile inverno alla crescita di nuove foglie e diventano di nuovo fertili e gli uccelli iniziano a nidificare. Anche i nostri corpi hanno bisogno di riprendersi dall'inverno, per ricostruire energia, fertilità e stabilità, e gli effetti Kapha si sentono nel nostro corpo e nella nostra mente. Sintomi come congestione al petto e al naso, aumento di peso, stanchezza, mancanza di ispirazione o motivazione sono tutti sintomi di Kapha fuori equilibrio. L'Ayurveda consiglia una routine pratica ed efficace: 1. Alzati e risplendi! Svegliarsi ad un'ora prestabilita, preferibilmente intorno alle 6 o alle 7 del mattino, ma non oltre le 8 del mattino aiuta il tuo corpo a seguire il ritmo della natura e creare un ritmo sano di giorno e di notte. Per alzarti presto, ovviamente, devi andare a dormire in tempo, altrimenti non servirà a nulla. Questo passaggio inizia con lo spegnimento di tutti gli schermi un'ora prima di andare a letto e andare a letto idealmente intorno alle 22:00, ma decisamente prima di mezzanotte. Durante la stagione Kapha può essere allettante fare un pisolino durante il pomeriggio, ma ciò non fa che aumentare Kapha.   2. Lascia andare La primavera è la stagione perfetta per lasciar andare. Kapha aumenta la tendenza a costruire, accumulare e resistere. Puoi bilanciarlo lasciando andare tutto ciò che non ti serve più. Pianifica un giorno per esaminare l'armadio e dare via tutti i vestiti che non indossi più. Elimina tutto ciò a cui sei attaccata perché pensi che un giorno potresti averne bisogno: sappiamo tutti che se non lo abbiamo usato negli ultimi anni probabilmente non lo useremo mai più! Tutto ciò che ci circonda ha energia e occupa spazio, anche se è in soffitta o nascosto in fondo all'armadio.   3. Alimentazione e disintossicazione La primavera è il momento perfetto per una disintossicazione del corpo. Anche se il digiuno può essere ottimo per alcuni, non è lo stesso per ogni tipo di costituzione. Decisamente consigliato il digiuno notturno! Se hai una costituzione Kapha, alcuni giorni di digiuno completo possono essere un ottimo modo per lasciarti andare fisicamente e la pulizia ti farà sentire energica/o. Se la tua costituzione è Pitta, non mangiare regolarmente potrebbe aggravare la tua costituzione ed è meglio continuare con una dieta che include pasti sani ad orari prestabiliti. Se il tuo tipo di costituzione è Vata, è meglio per il tuo corpo continuare con cibi caldi e cotti. Puoi purificarti con zuppe e kitchari.

Se non sei davvero interessato/a a cambiare troppo la tua dieta, puoi provare semplicemente bevendo acqua calda con limone al mattino (prima di colazione), molta acqua (tiepida) durante il giorno, aggiungendo alcune spezie ai tuoi pasti come zenzero, curcuma e pepe, evitando zucchero e cibi grassi e provando a non bere caffè o alcool per un po '.   4. Energizzarsi con la cura di sé Energizza il tuo corpo e stimola il sistema linfatico con un automassaggio quotidiano.

Per i Pitta e Vata si può usare un olio equilibrante per il Kapha che contiene oli essenziali che hanno un effetto energizzante, come bergamotto e canfora. Lasciare l'olio sul corpo per circa 20 minuti, quindi fare una doccia per risciacquare l'olio di accesso. Evita le docce lunghe e calde e termina la doccia con acqua fredda, per dare al tuo corpo una spinta in più.

Per i Kapha, spazzolare il corpo a secco con movimenti lenti e circolari aiuta il sistema linfatico.

Per tutte le costituzioni, è il momento di iniziare la terapia della doccia fredda!   5. Movimento! Fai almeno 15-30 minuti di esercizio fisico ogni giorno. In questo periodo di emergenza CoVid-19 dobbiamo trovare una maniera di rimanere in movimento anche in casa! (Se volete praticare con me online non esitate a contattarmi!)

Se avete un balcone/terrazza state il più possibile alla luce diretta del sole.

Per i Kapha è fondamentale includere una pratica più vigorosa alcune volte alla settimana, in cui il ritmo cardiaco aumenta e si suda!



Emozioni dominanti: rabbia e depressione


L'emozione dominante in primavera è senza dubbio la rabbia, o il suo opposto, la depressione (potete leggerne di più in riguardo sul paragrafo ad essa dedicato in questo articolo). Primavera è crescita, espansione, esplosione, e a volte è difficile trattenere questa pentola a pressione!


Conclusioni


Riconnettersi al proprio corpo e alla propria mente diventa dunque particolarmente importante in questo periodo dell'anno. Andare a letto ad orari regolari, mangiare in maniera consapevole e salutare, evitare stimoli esterni eccessivi, cercare quiete e tranquillità quando ne sentiamo il bisogno durante la giornata.

E possiamo approfittare di questo periodo per imparare ad osservare il nostro corpo, senza giudicare, senza farci sconvolgere, notando come, nonostante tutto e per quanto forse non vorremmo o non crediamo sia possibile, siamo comunque profondamente influenzati dai cicli della Natura, e ad essa connessi inestricabilmente.




(1) "Spring time is tired time", pubblicato su The Sydney Morning Herald, available here: https://www.smh.com.au/lifestyle/health-and-wellness/springtime-is-tired-time-20120823-24nz5.html (Accessed 19/04/2020)


Altri riferimenti: Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Springtime_lethargy (Accessed 19/04/2020)


#letargiaprimaverile

91 visualizzazioni

​© 2013-2020 by Caterina Allegra 

 

YOGA E NATURA IN SICILIA  |  sicilyoga@gmail.com  |  Tel: +39 320 314 62 16

SicilYoga è un marchio registrato - Numero deposito: 302019000030203 - (Ministero Sviluppo Economico)

  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle