• Caterina Allegra

Terapia della doccia fredda



Non è necessario andare in Islanda per godere dei benefici di una doccia fredda (foto di Rajan Parrikar, Krafla, Islanda)

Non sono mai stata un'amante del freddo. E soprattutto, dell'acqua fredda. Tutto questo in barba alle mie discendenze nordiche... Negli ultimi anni credo però di essere peggiorata, tanto da poter ammettere che, ultimamente, l'unico posto in cui potevo fare un bagno a mare è in Brasile (al Nord, ovviamente). Ora, visto che ahimè non vado in Brasile così spesso, dopo tanto guardare (dalla spiaggia) gli altri tuffarsi in acque nostrane, un giorno ho capito di essere diventata decisamente troppo pallosa e che dovevo fare qualcosa. Dovevo uscire dalla dipendenza dell'acqua calda - e delle docce a temperature "quasi ustionanti" (ero già intimamente convinta che quelle temperature non facessero bene al mio cuoio capelluto, motivo della mia capigliatura deboluccia...). Era giunto quindi il momento di fare qualcosa, qualcosa che mi permettesse di sfidare me stessa!

Proprio in quel periodo la mia insegnante di Yoga (Esther Ekhart) pubblica un articolo sul metodo Wim Hof, creato da un uomo olandese soprannominato "The Iceman" (l'uomo di ghiaccio). Vari studi (vedi ad esempio qui) hanno scientificamente provato che quest'uomo ha la capacità di regolare in maniera volontaria il proprio sistema nervoso autonomo e il proprio sistema immunitario innato.

Il metodo Wim Hof consiste in esercizi di respirazione (pranayama), e - ebbene sì - docce fredde!

Le docce fredde sono usate da secoli in varie culture per i loro effetti benefici. Nello Yoga, è una pratica comune per i praticanti Kundalini Yoga - derivata dallo "Ishnaan" orientale.

Ma perché sottoporsi a tale tortura? I benefici della doccia fredda sono innumerevoli. Non starò qui a spiegarli ad uno ad uno (c'è già tanto su internet), ma vi do solo qualche idea...

Ecco alcuni dei benefici delle docce fredde riconosciuti da sempre:

  • migliora la circolazione

  • rafforza il sistema immunitario

  • allevia depressione

  • aumenta il metabolismo

  • mantiene pelle e capelli sani

  • migliora il sonno

  • migliora il coraggio e la forza di volontà

  • in inverno, previene il problema di mani e piedi freddi!

  • bilancia il sistema nervoso autonomo (quello che ti permette di essere rilassato e sereno, ma al contempo ben sveglio, quando si esce dalla doccia)

  • purifica il corpo e la mente dalle emozioni negative proprie o altrui

  • corregge squilibri mestruali

  • di prima mattina risveglia corpo e mente!

Chi mi conosce intimamente sa che per una doccia fredda per me è la cosa peggiore che possa esserci. Ebbene, da qualche settimana ho intrapreso questa sfida mattutina con me stessa, e vi assicuro che è stata una scelta mirabolante, tanto da voler condividere con voi questa esperienza. Ho iniziato solo da qualche settimana ma gli effetti sono già evidenti: mi sento più energica e più attiva durante tutta la giornata, dormo meglio, ho meno fame - ma miglior appetito - e più determinazione! Se l'idea vi terrorizza - come ne ero terrorizzata anch'io - allora potete giocare facile ed iniziare in questa calda e lunga stagione estiva! (...e se leggete questo articolo in inverno, beh, sappiate che una doccia fredda vi farà patire meno il freddo durante la giornata - ci vuole solo un po' di coraggio in più).

Wim Hof scrive sul suo sito:

"Nel corso del tempo, noi, come esseri umani, abbiamo sviluppato un atteggiamento diverso nei confronti della natura che ci circonda e in realtà abbiamo dimenticato una cosa, la nostra "forza interiore". Questo è il rapporto con i nostri meccanismi fisiologici di adattamento e sopravvivenza all'interno del nostro ambiente naturale, che è diretto ed efficace. Indossando abiti e controllando la temperatura di ambienti come la casa e il lavoro, abbiamo cambiato le stimolazioni sul nostro corpo, così come i vecchi meccanismi relativi alla sopravvivenza e al funzionamento. Dal momento che questi profondi strati fisiologici non sono più stimolati, ci siamo alienati da essi, e in questa maniera i nostri corpi si sono indeboliti e abbiamo perso il contatto con questa forza interiore. La forza interiore è la forza accumulata di tutti i processi fisiologici risvegliati. Essa influenza anche il cuore del nostro DNA".

Come fare

Iniziate in estate, è la cosa più semplice - e continuate ogni giorno per almeno 2/3 mesi!

La doccia va fatta come prima cosa di mattina - ogni mattina - idealmente dopo 15 minuti di esercizi di respirazione (in questo video in inglese la mia insegnante spiega come fare) per preparare il corpo.

Una volta in doccia, potete iniziare con una doccia calda o tiepida per finire con 30 secondi di getto di acqua fredda.

Controindicazioni

La pratica di respirazione e la doccia fredda non sono consigliati durante il periodo mestruale, in gravidanza o se siete malati. Il freddo è una forza potente. Assicuratevi di costruire gradualmente l'esposizione al freddo. Allenatevi sempre senza forzare e ascoltando con attenzione al vostro corpo. Se avete problemi di salute, si prega di consultare sempre un medico prima prima di praticare. E non fate gli esercizi di respirazione sotto la doccia!

#terapiadocciafredda

802 visualizzazioni

​© 2013-2020 by Caterina Allegra

SicilYoga è un marchio registrato

Numero deposito: 302019000030203

(Ministero Sviluppo Economico)