top of page

Stile di vita ed alimentazione ayurvedica a Giugno


Arriva l'estate! Giugno è decisamente un mese in cui si percepisce il cambio di stagione. L'estate è la stagione più yang dell'anno: siamo al picco del calore, dell'attività, della luce e del movimento. In questa stagione esuberante, abbiamo la tendenza a fare troppo e a surriscaldarci. L'ayurveda ci da dei consigli preziosi per mantenere armonia, serenità e salute anche in questa stagione. Vediamoli insieme:


Giugno a livello fisico, energetico e mentale


Il caldo e l’umidità dell’inizio dell’estate sono particolarmente difficili per gli individui Pitta e Kapha (se non conosci il concetto di Dosha ti conviene leggere questo articolo prima di continuare: I Dosha secondo l'Ayurveda).

 

Per quanto afoso sia fuori, il tuo corpo sta vivendo lo stesso "clima" internamente. Il calore e l'umidità naturalmente presenti nelle costituzioni Pitta e Kapha portano a gonfiore nel mese di Giugno. Il calore dilata i vasi sanguigni, causando ritenzione idrica negli individui Kapha.


Giugno elimina l'ultima goccia d'acqua dal corpo mentre il clima si riscalda davvero. Sebbene la secchezza di Vata li renda particolarmente inclini alla disidratazione, tutti noi dobbiamo essere consapevoli di quanta acqua assumiamo e del nostro equilibrio elettrolitico. Anche se c'è molto calore e umidità nell'aria, il sudore fuoriesce facilmente dai pori quando ci troviamo sotto il sole cocente. Assicurati di tenere l'acqua a portata di mano e di bere quando hai sete. Non reprimere la voglia di idratarti! Alcune persone poi esagerano bevendo troppa acqua: questo intasa il corpo, sovraccarica i reni e indebolisce la digestione. Fa sentire lo stomaco pesante. Sii attenta alla sete del tuo corpo appena sorge, e bevi in quel momento. Puoi sempre controllare il colore delle urine: non dovrebbero essere né trasparenti, né giallo scuro ma piuttosto di un lieve colore giallo paglierino.


L'esaurimento di energie, la disidratazione e un fegato oberato di lavoro possono lasciarti insonne e con una mente irrequieta. Se soffri di insonnia, prova a ripristinare i tuoi elettroliti con un frullato di banana, limone e cardamomo. Le bacche agrodolci come i mirtilli possono anche rinfrescare il sangue e il fegato facilitando la digestione.


Per gli individui Pitta, il calore esaurisce completamente il fegato. Un fegato oberato di lavoro potrebbe non essere in grado di elaborare le tossine interne, che vengono poi rilasciate dalla pelle, causando eruzioni cutanee e acne. Mantieni il fegato fresco con amari come l'aloe vera e le verdure amare. Sciacquare gli occhi e spruzzare il viso con acqua di rose calma delicatamente il fegato. Anche stare sdraiati sotto la luna (bagno lunare) aiuta chi ha Pitta in eccesso. 


Con l'afa estiva, i Kapha possono sentirsi letargici e pesanti. Le persone come un metabolismo Kapha farebbero bene a privilegiare i diuretici rinfrescanti come il cumino, il coriandolo e il tè al finocchio, camomilla o menta e consumare angurie e meloni.


Per Vata, l'equazione è semplice: umidità + calore = beatitudine. L'estate è il periodo dell'anno preferito dalla maggior parte delle persone Vata, che hanno aspettato tutto l'anno per esprimere la loro natura estroversa ai festival estivi. Con tutta l'attività e la stimolazione, devono stare attenti a non debilitarsi troppo. Vata è il dosha che rischia più di tutti di disidratarsi a causa del calore. Gli individui Vata che si mantengono ben idratati e che mantengono una routine moderata in estate potranno godersi un autunno eccellente e senza influenza.


Sia per la Ayurveda che per la Medicina cinese, Giugno è il mese in cui l'organo del Cuore è il più stimolato. Per ogni grado di aumento della temperatura corporea, il cuore batte 10 battiti in più al minuto. Un viso arrossato in estate è il segno che il cuore sta pompando più forte per mantenerti fresca.


A livello emotivo/energetico il cuore può essere un organo stravagante: Giugno è un mese di audacia e coraggio. Con tutto questo calore al cuore, l’estate genera passione, entusiasmo e gioia: prenditi sempre un momento per riflettere prima di prendere una decisione impulsiva, soprattutto se questa avrà grandi conseguenze.


Le settimane intorno al solstizio d’estate segnano anche i giorni più lunghi dell’anno. Può sembrare che il divertimento non finisca mai. L’esuberanza è anche un’emozione basata sul cuore. Il sonno sembra un sogno lontano e quasi impossibile con tutta l'eccitazione e le notti calde. Fare troppo è un modo infallibile per creare un esaurimento e uno squilibrio profondo.


Insieme al cuore, è molto probabile che Pitta Dosha sia stimolato dal caldo estivo. Rabbia, frustrazione e irritabilità si insinuano facilmente quando Pitta si surriscalda. Assicurati di placare la sete e la fame ed evitare argomenti caldi, soprattutto intorno a mezzogiorno.


Sui condizionatori d'aria


Perché non provare a resistere alla tentazione di accendere l'aria condizionata quando inizia il caldo...? Il costante cambiamento di temperatura (cambiamenti spesso estremi) mette a dura prova il corpo causando cambiamenti biologici improvvisi e intensi mentre il corpo combatte per adattarsi. E' naturale sentire caldo durante l'estate e freddo in inverno. Il nostro corpo si calibra attentamente e si adatta ad ogni stagione: parte di ogni aggiustamento stagionale è un cambiamento naturale nella dieta. L’aria condizionata confonde questi antichi programmi biologici: se vivi in ​​un ambiente climatizzato, desidererai cibi inappropriati per il tuo clima.


Routine quotidiana e stile di vita  


E' ideale consumare i pasti nelle ore più fresche del primo mattino e della tarda serata. Il pranzo, nelle ore più calde della giornata, può essere leggero in questo periodo dell'anno. Mangia pasti semplici e facili da digerire. Il fuoco digestivo (agni) è in realtà meno forte in estate poiché la maggior parte del sangue in eccesso per la digestione viene distribuito alla pelle. Il corpo lavora per spingere il calore fuori dal nucleo verso le estremità per mantenerci freschi. Se il tuo viso è rosso e pieno di sangue a causa del caldo estivo, è segno che potresti non avere abbastanza sangue disponibile per la digestione. In tal caso, rinfrescati prima di mangiare.


Un moderato aumento dell’esposizione al sole e il naturale aumento del flusso sanguigno durante l’estate possono effettivamente migliorare la carnagione in estate. Per altri, l'acne sul viso, le eruzioni cutanee e la pelle arrossata aumentano con il caldo estivo. Ciò potrebbe essere dovuto al sudore e alla viscosità che irritano la pelle. L'esfoliazione può aiutare a mantenere la pelle fresca. Assicurati di farti una doccia (anche veloce) prima di andare a letto in modo che il sudore della giornata non penetri nei pori durante la notte.


Alimentazione a Giugno


John Immel, dottore ayurvedico e fondatore di Joyfulbelly, consiglia: "A giugno mantieni la tua dieta facile, fresca e leggera. Gli zuccheri semplici come quelli presenti nella frutta possono ricostituire la stanchezza estiva. I frutti come le banane ricche di magnesio ricostituiscono gli elettroliti. Le bacche aiutano a disintossicare il corpo e ad eliminare il calore del fegato. Ananas e anguria rinfrescano mentre scongiurano l'infiammazione invitata dal mite clima estivo. I ghiaccioli fatti in casa che incorporano questi frutti equilibranti sono forse il regalo estivo perfetto.


Nel complesso per combattere il caldo privilegiare i gusti dolci, amari e astringenti. Nessuno vuole cucinare su un fornello caldo in questo periodo dell'anno e fortunatamente non è necessario. Insalate e frullati freschi sono ottimi in questo periodo dell'anno poiché le verdure amare come il dente di leone, la rucola, il cavolo riccio e la bietola riducono il calore del fegato e Pitta dosha. Il coriandolo è il migliore amico di una persona Pitta: arricchisci generosamente i tuoi piatti con la sua freschezza. Cavolo e finocchio sono sia astringenti che rinfrescanti, perfetti per le insalate e per i contorni delle grigliate. Il cetriolo è succoso, leggero, fresco e amaro e fornisce un perfetto diuretico estivo per Kapha e un rinfrescante per Pitta.


I frullati sono un modo dolce e rinfrescante per reidratarsi. Costituiscono un pasto di mezzogiorno veloce ma soddisfacente quando fa troppo caldo per cucinare. Mantieni i tuoi frullati semplici con cinque ingredienti o meno: anche se il tuo frullato può essere ricco di supercibi, ciò non significa che sarai effettivamente in grado di digerirlo. In estate, soprattutto verso mezzogiorno, la digestione è più debole.


Le bevande dolci, acide e salate rinfrescano le tue labbra secche e possono essere un balsamo paradisiaco quando fa caldo. Preparane una aggiungendo all'acqua un pizzico di sale, 1/2 cucchiaino di zucchero e uno spicchio di limone all'acqua, quindi scuoti bene per creare una bevanda fatta in casa che ricostituirà i tuoi elettroliti, ripristinerà la tua energia e ravviverà il tuo spirito quando il calore ti trascina via.


Sorseggiare bevande dolci come il succo di mirtillo rosso o la limonata all'acqua di rose può aiutarti a mantenerti fresca e deliziosamente idratata. È un ottimo momento per tisane con erbe astringenti come l'ibisco o aromatiche e rinfrescanti come la menta.


Mangia astringenti come legumi, melograno e verdure crude che possono tonificare e rinfrescare i tessuti rilassati dal caldo estivo. Tutto ciò che è maturo e in vendita al mercato del contadino è ottimale per la cena di giugno. Completa le tue insalate con germogli leggeri e astringenti per aggiungere una croccantezza ravvivante. Goditi proteine ​​facili da digerire come fagiolini, pesce azzurro e e quinoa.


Il reflusso acido è comune in questo periodo dell'anno, soprattutto intorno a mezzogiorno, quando la digestione è indebolita dal caldo. È meglio evitarlo evitando grassi pesanti e carboidrati che sovraccaricano la digestione quando fa caldo. Questi cibi appiccicosi intasano la linfa, il fegato e isolano ulteriormente i tessuti. Opta invece per piccole quantità di grassi rinfrescanti come olio di cocco e avocado. Gli epatoprotettori come carciofo, ciliegie, mirtilli e meloni gialli ("gialletti") offrono il supporto di cui il tuo fegato ha bisogno a giugno.


Evitate il gusto pungente poiché stimola il cuore e il sangue, già aggravati dal caldo estivo. Ciò significa che le spezie dovrebbero essere evitate, con alcune eccezioni speciali come i semi di finocchio, il cardamomo e il coriandolo.


Evitare i fermenti. Il cibo diventa acido e si deteriora rapidamente a giugno. I batteri fermentano rapidamente il cibo anche nella pancia. Gli alimenti che provocano pitta come alcol e fermenti sono particolarmente aggravanti e surriscaldanti in estate. Giugno è già esuberante senza alcol, quindi riserva l'alcol per i mesi invernali, se proprio non puoi farne a meno...


Il gusto acido, ad eccezione dei fermenti, può aiutarti a mantenerti fresca in estate. Uno spicchio di limone in un bicchiere d'acqua apre i pori e dilata i letti capillari della pelle, aiutandoti a rilasciare il calore e a mantenerti fresca".


Erbe e spezie per Giugno


Con il caldo, il corpo bramerà naturalmente erbe rinfrescanti e lenitive. L'aloe sembra essere perfetta per giugno, poiché rinfresca, purifica e lenisce i tessuti irritati. Tienila a portata di mano in caso di scottature solari o prendilo internamente se ti senti surriscaldato! 


Il Neem è la più fredda di tutte le erbe, insieme al coriandolo. È intensamente amaro e adatto agli individui Kapha che si sentono arrabbiati o irritati quando fa caldo. Usa anche il neem per purificare il sangue proteggendoti dalle infezioni fungine e parassitarie comuni durante i mesi estivi. Il burro chiarificato amaro (Tikta grhta) è una classica formula pacificante di Pitta Kapha utile durante le giornate estive.


I digestivi rinfrescanti sono molto importanti quando la causa di una digestione debole è il calore e un Pitta elevato. La maggior parte dei digestivi sono caldi e non possono essere utilizzati in estate. In generale, come abbiamo visto sopra,  le spezie dovrebbero essere evitate, con alcune eccezioni speciali come i semi di finocchio, il cardamomo e il coriandolo.


Conclusione


L’estate porta sentimenti di eccitazione, di giocosità e di invincibilità. Usa l'entusiasmo dell'estate come forza propulsiva e intraprendi passi audaci per realizzare i tuoi sogni. Allo stesso tempo, i suggerimenti delineati in questo articolo manterranno moderato il tuo entusiasmo, così potrai sostenere il tuo corpo lungo il percorso: ti aiuteranno a mantenere la stagione piena di sorrisi e a non esaurirti completamente!



 


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page